C.D.S allievi 1° prova

C.D.S. allievi a Mariano Comense
Domenica conclusione della 1° prova dei C.D.S. allievi a Mariano Comense.
4° posto in regione per i ragazzi dell’Atletica 100 Torri che ha pagato le molte assenze soprattutto quella per problemi ad una spalla di un atleta di assoluto valore come Pierre Ahoua nell’asta e la ripresa dopo infortunio di altri.
Su tutti spicca la vittoria di Simone Bonfanti che, reduce da una microfrattura non ancora del tutto recuperata, ha scagliato il giavellotto a 59,30 m portando ben 800 punti alla squadra.
Di indiscusso valore il 6,83 (840 punti) Di Pietro Sfenopo nel salto in lungo minimo abbondante per i campionati italiani. Lo stesso atleta aveva in precedenza corso i 110 ostacoli in 15”44. Sempre nel salto in lungo Doneda, limitato da un recente incidente, è atterrato a 5,87 lontano dalle sue misure abituali, anche nel triplo è stato penalizzato ottenendo 12,51 a un metro dal personale.
839 punti per la staffetta 4X100 chiusa da Leoni, Zucchinelli, Sironi e Manini in 43”53, minimo per i campionati italiani e suscettibile di ampio miglioramento.
Disturbati dal vento contro i velocisti dei 100 metri, Manini 11”40, Sironi 11”45 e Zucchinelli 11”81. 22”60 per Manini nei 200.
Buone prove dei mezzofondisti . Nei 1500 P.B. per Andrea Sambruna in 4’12”85 mentre Riccardo Patrono, causa una tattica sbagliata ha ottenuto solo 4’18”68, ma si è prontamente riscattato il giorno dopo con il personale negli 800, corsi in 2’03”44. Vicino al personale anche Sambruna in 2’00”74. Buono il 2’06”03 di Enrico Pola, che ha ottenuto 4’34”62 il giorno prima nei 1500 m.
Settimo posto finale con 11,85 nel peso per Fusari, 11,45 nella stessa gara per Mussini che il giorno prima aveva ottenuto 26,79 nel lancio del disco e 10,93 per Lleshaj.
Hanno completato la squadra: Zucchinelli e Bulgarelli 24”32 e 26”60 nei 200 m, Malinverni 55”93, Drovanti 57”59, Dondi 61”33 e l’esordiente Ndiaye 57”04 nei 400, Cambiagli 10’17”45 e Parisi 10’10”20 nei 3000 dove ha pesato l’assenza del forte Riccardo Saletta, Scamarda 4’39”97 e Bosis 4’33”29 nei 1500 m. ,Leoni e Aiolfi rispettivamente 1’01”69 e 1’03”84 nei 400 ostacoli, Rodi nell’alto con 1,50 molto al di sotto delle sue possibilità, Aiolfi nel giavellotto con 27,40.
Un augurio particolare a Sirbu Radu, che nei 2000 siepi è caduto sulla riviera ed è stato costretto al ritiro, perché torni al più presto in pista.
Chiusura con la 4X400 composta da Malinverni, Nizzi, Aiolfi e Severo in 3’42”11.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...