Le stelle del week-end: la squadra allievi, Nikolli e Madam.

0b686bed-3009-4f8c-a53b-982803857382
Tommaso Giudici, Marcia,foto di atleticamente.

Nella seconda fase dei cds, la 100torri allievi migliora di 289 lo score e con 12.989 complessivi si conferma prima in Lombardia davanti a società come Bergamo, Lecco e Riccardi Milano. È un buon inizio per lottare alla fine di settembre per un piazzamento di prestigio nella finale nazionale. 

A Saronno  i tre risultati che hanno consentito il miglioramento nel punteggio totale sono stati : Simone Natale con 15″60 nei 110 hs coglie anche il minimo di partecipazione ai nazionali individuali; minimo raggiunto anche da Tommaso Giudici nei 5 km di marcia in 25’47″96.

Ottimo anche il 12, 98 nel triplo di Lorenzo Naro.

Nei 110hs vince la gara e realizza il minimo di partecipazione ai campionati italiani Simone Natale con 15″60.

Nei 100m Éric Clerici taglia il traguardo in 11″53, 11″58 e 11″66 rispettivamente per Steven Iallonardo e Eliezer Heredia. Clerici e Iallonardo correranno i 200m il giorno dopo rispettivamente in 23″27 e 23″82 entrambi con vento negativo. 

Nei 400m Cristiano Travaglini taglia il traguardo in 54″54. Negli 800m 2’01″25 per Pietro Martinelli in prima batteria mentre nella seconda 2″03″46 di Matteo Fabio Cattaneo. Alessandro Mellone nella terza serie dei 1500m conclude la sua fatica in 4’34″43. Parlando di concorsi invece impegnato nel salto in lungo é Efrem Vietti con il risultato di 5.91m, nel salto triplo Federico Busi si ferma a 9.93m, appena sotto i 13m, 12.98m per Lorenzo Naro.

Nei lanci, in una gara di altissimo livello tecnico l’allievo campione d’Italia indoor allievi Emmanuel Musumary di getto del peso, ben si difende con un ottimo lancio a 16,04m. 

Nel lancio del disco Federico Mortarino si migliora ancora fino ad arrivare a 36,10m. 

Il lancio del giavellotto viete schierati Lorenzo Mossuto e Davide Leonardi che scagliano i loro attrezzi rispettivamente a 42.33m e 34.22m. 

Nella marcia 5km Tommaso Giudici termina la sua prova in 25’47″96. 

CNU L’AQUILA 

In occasione dei campionati italiani universitari in programma All’Aquila 

Hubert Don tesserato Atletica 100torri in prestito (in quanto studente universitario della facoltà di ingegneria biomedica) al Cus conquista il quinto posto in Italia e si migliora in questa che rappresenta la sua seconda uscita stagionale, 48″69 il suo crono. 

Nella serie più accreditata dei 200m Don arriva quarto con il tempo di 22″72. 

Ademe Cuneo (Cus insubria/100torri) nei 5000m conquista il settimo posto con il crono di 15’10″01.

Conquista il titolo di campionessa italiana universitaria 2019 nel getto del peso dopo quello conquistato nel 2018, Danielle Madam l’atleta tesserata Bracco Atletica ma cresciuta nel vivaio dell’atletica 100Torri per poi passare da allieva in atletica Vigevano. Una gara tutta in crescendo con 5 lanci su 6 superiori a quelli delle altre concorrenti, per Madam si tratta del QUINTO titolo italiano conquistato in carriera, il secondo dell’anno dopo quello indoor 2019.

DAVID NIKOLLI

david
David Nikolli, 800/1500

David Nikolli alla prima gara dopo gli allenamenti in altura a Falstaff in Arizona demolisce Trento il suo PB nei 1.500 portandolo da 3’47″24 a 3’44″91 nuovo record nazionale albanese. 

” È una notizia eccezionale in vista della seconda fase dei cds Assoluti che si svolgerà a Nembro il primo weekend di giugno. Il percorso verso la serie A Oro potrebbe essere possibile”. 

Risultati del recupero di Chiari 15 maggio-Ottime prove delle due staffette 4 x100-Nella seconda fase potremmo schierare negli 800 e 1.500 David Nikolli-nei 5.000 Ademe Cuneo.

Image-1
David Nikolli, 800/1500

Ottime prove delle due staffette 4 x100 : la squadra A con Spotti, Epagna, Asaro e Sfenopo  terza  in 42”95 porta punti importanti ai CdS assoluti, la squadra B interamente composta dagli Junior  Sironi,  Roveroni, Aiolfi, Manini con 43”53 contribuisce in modo significativo al punteggio valido per il campionato under 23. Quarto posto con il tempo di 4’01” 81 per lo junior Riccardo Patrono nei 1.500 con 779  punti completa i 18 punteggi della prima  fase dei cds assoluti.

ademe cuneo
Ademe Cuneo, 1500,3000 Foto di Atleticamente.

“Ancora una prova di grande rilievo per la 100 torri che nella prima fase dei CdS assoluti schiera 91 iscritti nelle 20 gare in programma, riesce ad ottenere tutti i punteggi previsti dal regolamento e si piazza seconda in Lombardia con 14.685  alle spalle di Bergamo e tra le prime in Italia. Da Chiari è iniziata così la rincorsa per la serie A Oro . Nella seconda fase (Nembro 1 e 2 giugno) potremmo schierare negli 800 e 1.500 David Nikolli (tornato dagli allenamenti in altura in Arizona), nel giavellotto Roberto  Bertolini, nei 5.000 Ademe Cuneo tutti atleti importanti che non hanno    portato punti a Chiari oltre a Luca Lai nei 100 e a molti altri che potranno migliorare lo “score” della prima fase. Obiettivo superare i 15.500 e lottare per un posto in serie A Oro”

RIEPILOGO C.D.S. ASSOLUTO MASCHILE 1^ PROVA REGIONALE-assolo come da pronostico di Stefano chiesa-15.57m per Emmanuel Ihemeje

stefano chiesa
Stefano Chiesa  cento torri/carabinieri, foto di fidal lombardia

Cds assoluti: molto bene a Chiari gli uomini, secondi in Lombardia a soli 32 punti dai primi pur non avendo completato il programma a causa del maltempo: 4x100m, 3000siepi, 1500m da recuperare sempre a Chiari mercoledì sera.

Come la squadra allievi di una settimana fa (primi in Lombardia e in Italia dopo la prima fase) la cento torri dimostra ancora una volta di poter sognare in grande in questa stagione ancora piena di appuntamenti. 

Partendo dai 110H 16”28 per Gabriele Spotti mentre Umberto Tettamanzi corre in 16”60. 

I 100m vedono la brillante prova dello Junior campione europeo nella staffetta svedese, Federico Manini 10″82  il suo crono, 11″12 per l’allievo Adam Younis, e infine 11″16 per Thomas Epagna.

Nei 200 il campione italiano indoor dei 60m Luca Lai dopo una notevole partenza  chiude la sua gara con 22″43 mentre Paolo Danesini termina in 22″80. Nel giro di pista esordio per Hubert Don che taglia il traguardo in 48″97, 50″97 e 51″11 rispettivamente per Mattia Seveso e Valerio Asaro. Negli 800m 1’53″60 per Andrea Sambruna, miglior tempo tra tutti gli Junior. Riccardo Patrono firma 1’55″33 mentre l’altro Junior Simone Ragusini vince la sua serie in 1’55″98. 

Nei 400hs ottimo 54″50 per Amos Galbiati mentre Davide Aiolfi corre in 1’02″38. 

Nei salti sale Pierre Ahoua nell’ asta, 4.70m la sua misura, nel salto in alto arriva l’ 1.85m per l’allievo Alessandro Fossati che rappresenta anche il minimo di partecipazione ai campionati italiani di categoria.

Nel salto in lungo ancora una buona prova per Mohamed Chaboun che per l’occasione arriva a 7.23m, 15.08m invece il giorno prima nel salto triplo dove si registrano ben 15.57m per l’altra promessa Emmanuel Ihemeje allenato dal primatista del mondo indoor nel salto triplo Teddy Tamgho.

PHOTO-2019-05-14-10-14-32
Emmanuel Ihemeje, salto triplo

Nei lanci per la prima volta L’allievo campione d’Italia indoor di getto del peso  con il 5kg Emanuel Musumary si cimenta con il 7,260kg ottenendo un promettente 12,76m al primo lancio. 32,93m nel lancio del disco per Sony Siero mentre nel lancio del martello buon 40,17m di Mattia Gabbiadini. Ancora in crescita come più volte in questo inizio di stagione lo Junior Samuele Gaschino nel giavellotto, 54.93m (PB), purtroppo il capitano Roberto Bertolini (cento Torri/fiamme oro) mette a referto due “X”. 

Nella marcia (10.000m) disputata a Mariano Comense nella sede dei Societari femminili, assolo come da pronostico di Stefano chiesa (cento torri/carabinieri) primo in 41:48.62.

Al momento gli uomini sono secondi in Lombardia con 13035punti totalizzati in 16 gare quando ancora mancano le tre gare  da svolgersi mercoledì sera a Chiari e le preziose prestazioni di David Nikolli (attualmente in Arizona ad allenarsi in altura), e del capitano Roberto Bertolini. 

DI SEGUITO TUTTI I RISULTATI DEI   C.D.S. ASSOLUTO MASCHILE 1^ PROVA REGIONALE

⚠️Inizia questo weekend da Chiari la rincorsa della 100 Torri alla finale Oro dei CdS assoluti⚠️

PHOTO-2019-05-07-22-35-00 (1)
Da sinistra a destra: Stefano chiesa,marcia. Luca Lai, 100/200. Roberto Bertolini, giavellotto. Mohamed Reda lungo/triplo.

Inizia il prossimo weekend da Chiari la rincorsa della 100 Torri alla finale Oro dei CdS assoluti. Dopo la conquista del massimo campionato da parte degli under 18 ed in attesa dei risultati validi per l’under 23, la società pavese cerca di piazzare tutte le proprie squadre tra le prime 12 in Italia in tutti i Campionati Federali.

“Siamo sicuramente più competitivi della scorsa stagione grazie alla possibilità di utilizzare i risultati di David Nikolli (ora in Arizona ad allenarsi in altura) che esordirà nella seconda fase ed alla forma di Luca Lai e Reda Chaboun, nettamente miglioratisi.

Oltre a questi ultimi due punti di forza nelle gare del prossimo weekend saranno i due militari Roberto Bertolini nel giavellotto e Stefano Chiesa nella marcia oltre al rientrante dalla Francia Emmanuel Ihemeje nel triplo ,  a Hubert Don Menin nei 400, Federico Manini (campione Europeo under 18 lo scorso anno nella staffetta svedese) nei 100 , Amos Galbiati nei 400 HS, Pierre Ahoua nell’asta, Ademe Cuneo nei 5.000. Attesi anche i giovani Andrea Sambruna , Riccardo Patrono, Alessandro Fossati , Samuele Gaschino, ma  ci aspettiamo da tutti gli iscritti un contributo importante per realizzare il punteggio che ci consenta  di lottare per la A ORO”.

Image-1
La squadra assoluta in occasione della 1^fase a Chiari 11-12 maggio 2019.

CDS UNDER18: la 100torri allievi è prima a livello regionale e per ora guida anche la classifica nazionale!!

“Entusiasmante prova dei nostri  under 18 nella prima fase dei cds allievi . Primi nella fase lombarda  e per ora a guidare la classifica nazionale e con in tasca la finale A oro di fine settembre a Bergamo: 12.700 totalizzati nei 18 punteggi previsti dal regolamento con alle spalle L’Atletica Lecco con 12.251 punti e la squadra campione italiana uscente con 12.101 è veramente un risultato eccezionale. Pur con assenze importanti che saranno presenti nella seconda fase (Iallonardo nella velocità e Barbati nel martello) i ragazzi hanno dato il massimo : 11 risultati che rappresentano il mimino per gli italiani e 2 sfiorati di un soffio. È la dimostrazione che la politica di ampliamento della base del settore giovanile in ambito regionale è la scelta vincente. Da quest’anno difatti oltre ai tradizionali gruppi di Treviglio/Caravaggio, Pavia, vigevano, Cinisello Balsamo si sono aggiunti anche San Donato e Bresso. Un grazie ai ragazzi ,alle loro famiglie, ai tecnici ed ai dirigenti . Ed ora ci prepariamo per i cds assoluti del prossimo weekend a Chiari per iniziare la scalata alla serie A oro.”
pista mariano comense rifatta
Pista atletica di Mariano Comense completamente rifatta.

Nella prima giornata dei cds allievi:

Sorprende anche nel lancio del disco Emmanuel Musumary, il campione italiano indoor nel getto del peso c’entra lo standard di partecipazione ai campionati italiani di Agropoli: 40.93cm la sua misura, nella stessa gara si migliora anche Federico Mortarino passando in un solo colpo da 32,48 a 35,35cm (PB).

A pochissimi centesimi dal proprio personale nei 100m é Adam Younis con 11″14 mentre si registra un grande miglioramento di Michele Clerici che da 12″19 si porta a 11″41 (ad un solo centesimo dal minimo per i campionati italiani), 11″51 per Heredia Diaz, 11″72 per Éric Rocchetti e 12″08 (PB) invece per Niccolò Fusarpoli. 16″81 ma con -2.1 di vento contrario nei 110hs per Simone Natale. 

Mirko Cavenago salta 6,50cm in lungo mentre Efrem Vietti al ritorno nella specialità atterra a 6,22cm. 

Tommaso Giudici finisce la 5km di marcia in 27’23″02. Riccardo Ferro termina i 400m in 51″92, Nicolò Sappia 54″42, 54″49 per Cristiano Travaglini e 55″98 invece per Tommaso Topa. Nel giavellotto buona spallata di Marco Leonardi à 35.49cm. 

Minimo per i campionati italiani anche per la staffetta 4X100, 43″95 grazie al quartetto composto da Heredia Diaz, Rocchetti, Clerici, Younis. 

 

Seconda giornata:

Un altro record provinciale per Musumary, Temporin fortissima nel vento. 

Porta ancora fortuna il nuovo manto di Mariano Comense inaugurato appunto oggi domenica 5 maggio in occasione della seconda giornata della prima fase dei cds allievi/e.

Va velocissima Sveva Temporin nei 200m dopo il personale nei 100m di ieri (12″63), oggi l’ allieva allenata da Pietro Farina stampa un ottimo 25″13, sforzo vanificato purtroppo dall’eccessivo vento, +3.1. 

 Emanuel Musumary il campione allievi indoor non delude le attese nonostante il piccolo fastidio alla spalla stabilisce il nuovo primato provinciale e aggiunge 1cm al primato personale, 16.43cm la misura è attualmente secondo nella graduatoria italiana. 

Nei 200m si registra il 22″81 di Adam Younis seguiti dal 23″09 (PB) di Michele Clerici, 23″76 Heredia Diaz, 24″25 di  Éric Rocchetti, e infine il 25″16 Nicolò Fusar Poli. Negli 800m ottima prova di Pietro Martinelli che butta giù più di 2secondi passando da 2’02″93 a 2’00″84 nuovo primato personale e minimo di partecipazione ai campionati italiani di Agropoli! Bene anche Riccardo Ferro poco più distante, finisce la sua fatica in 2’04″19 seguito da Matteo Fabio Cattaneo con 2’06″66, curioso, stesso tempo per Riccardo de Cesare in seconda serie, 2’07″40 invece per Luca Riccardi. Nei 3000 9’55″14 per Davide Caputo mentre nel salto in alto minimo mancato di poco (2cm) per il talentuoso Alessandro Fossati, 1.83cm la sua prova in questa occasione. Mirko Cavenago ormai una conferma di questa squadra allievi realizza nell’occasione che conta il suo primato personale nel salto triplo, 14.15cm la sua misura e per la prima volta sopra i 14m, Lorenzo Naro arriva a 12,30cm. Dall’ultima gara di giornata ovvero la 4x400m arriva l’undicesimo minimo di partecipazione ai campionati italiani allievi, 3’34″48 il tempo fatto dal quartetto composto da Sappia- Cattaneo- Ferro- Travaglini. 

Tra la cerchia di ragazze che si allenano al campo coni di Pavia registriamo l’ulteriore miglioramento di Sveva Temporin sul PB fatto due settimane fa ad Olgiate Olona, l’ allieva allenata da Pietro Farina passa da 12″68 a 12″63 tempi fatti sempre con un venticello piuttosto contrario. Conferma il minimo per i campionati italiani e si migliora notevolmente anche la 2000siepista Greta Benzoni allenata da Alberto Colli che passa da 8’11″42 a 7’52″96.  5’19″10 per Maddalena costa nei 1500 e 5’30″75 per la compagna di allenamenti Valentina Barberini. Durante la seconda giornata ancora una buona prestazione per Greta Benzoni stavolta nei 3000m 11’14″84, Maddalena costa 11’58″78.

Resoconto positivo nella prima giornata dei c.d.s allievi!

Image-1.png

Resoconto positivo della prima giornata dei c.d.s allievi
Sorprendente anche nel lancio del disco Emmanuel Musumary, il campione italiano indoor nel getto del peso c’entra lo standard di partecipazione ai campionati italiani di Agropoli: 40.93cm la sua misura, nella stessa gara si migliora anche Federico Mortarino passando in un solo colpo da 32,48 a 35,35cm.
A pochissimi centesimi dal proprio personale nei 100m é Adam Younis con 11″14 mentre si registra un grande miglioramento di Michele Clerici che da 12″19 si porta a 11″41 (ad un solo centesimo dal minimo per i campionati italiani di categoria), 11″51 per Heredia Diaz, 11″72 per Éric Rocchetti e 12″08 invece per Niccolò Fusarpoli. 16″81 ma con -2.1 di vento contrario nei 110hs per Simone Natale.
Mirko Cavenago salta 6,50cm nel lungo mentre Efrem Vietti al ritorno nella specialità atterra a 6,22cm.
Tommaso Giudici finisce la 5km di marcia in 27’23″02. Riccardo Ferro termina i 400m in 51″92, Nicolò Sappia 54″42, 54″49 per Cristiano Travaglini e 55″98 invece per Tommaso Topa. Nel giavellotto buona spallata di Marco Leonardi à 35.49cm.
6’53″25 per Davide Caputo nei 2000siepi.
Minimo per i campionati italiani anche per la staffetta 4X100, 43″95 grazie al quartetto composto da Heredia Diaz, Rocchetti, Clerici, Younis.

CDS: AL VIA LA PRIMA PROVA!

Sabato 4 e domenica 5 maggio i nostri allievi saranno impegnati a Mariano Comense nella prima delle due prove dei CDS utili per scalare le classifiche nazionali con l’obbiettivo di qualificarsi per la finale nazionale che si terrà a settembre a Bergamo, ma é anche una buona occasione per i nostri allievi per “centrare” i minimi di partecipazione ai campionati italiani di categoria che si terranno a Giugno ad Agropoli.

Ecco tutti gli allievi che saranno impegnati

110hs:Lonati- Natale

100m: Younis- Iallonardo- Clerici- Falsitta- Fusar- Heredia Diaz- Riccardi- Rocchetti 

200m: Younis- Iallonardo– Clerici- Falsitta- Favaro- Fusar- Heredia Diaz- Natale- Rocchetti 

400hs: /

400m: Ferro- Favaro- Sappia- Topa- Travaglini

800m: Ferro- Cattaneo- De Cesare- Martinelli- Riccardi 

1500m: Martinelli- Cattaneo

3000m: Caputo 

2000siepi: Caputo- De Cesare 

Alto: Fossati- Lonati- Vietti 

Lungo: Cavenago- Mineri- Vietti

Triplo: Cavenago- Mineri

Asta: Topa 

Peso: Musumary

Disco: MusumaryMortarino 

Martello: Barbati 

Giavellotto: Mossuto- Leonardi 

Marcia 5km: Giudici 

4×100: Younis- Iallonardo- Rocchetti- Clerici – Cavenago 

4×400: Ferro- Sappia- Topa- Travaglini