V meeting athletic elite

Eccellente prova degli atleti 100torri al V meeting di athletic Elite.

Impressiona Don nei 300m, nuovo PB per Patrono negli 800

Nel consueto meeting organizzato dalla società Athletic Elite ormai alla quinta edizione, in un caldo pomeriggio di settembre al campo xxv aprile di Milano, si mettono in luce diversi atleti in casacca 100torri.

Ottimo test per Don Hubert Menin sui 300m in vista dei campionati di società u23 previsti in data 22/23 settembre a Pavia, dove correrà  i 400 m. L ‘atleta di Pietro Farina taglia il traguardo  terzo con il PB demolito in  34”30. In precedenza aveva 34”90. La promessa Valerio Asaro ottiene 37”49, seguito in  37”52 dallo junior Pietro Drovanti, Filippo Salvati invece concluderà la sua fatica in terza posizione nella sesta serie con un buon 36”99.

Negli 800m lo junior Riccardo Patrono nella serie più accreditata si migliora sino a 1’55”29. Andrea Bellandi termina la sua fatica in 2’07”94. Nei 1500 finisce quinto Alessio Scarabello con 4’14”56 mentre nella serie più accreditata David Nikolli, che deve ancora assimilare i benefici della permanenza in altura, taglia il traguardo in 3’55”15.

Allievi primi in lombardia

A CHIARI GLI ALLIEVI CONQUISTANO IL PRIMO POSTO IN LOMBARDIA NEL CAMPIONATO DI SOCIETA’
La finale nazionale dei campionati di società è prevista a Cinisello Balsamo il 29-30 settembre.

La prima giornata è segnata da ottimi risultati tecnici.

Nei 100m Steven iallonardo dopo la batteria corsa in 11”43. In un solo colpo in finale, agguanta la medaglia di bronzo e il nuovo limite a 11”36. La seconda batteria dei 400m è vinta da Mattia Seveso con 51”82 PB, nella terza si fa notare Riccardo Ferro che demolisce il vecchio limite e taglia per primo il traguardo in 51”65 ( 52”51 il precedentePB), nella stessa batteria rispettivamente 4^ e 6^ Luca Malinverni (53”79) e Ormar Ndiaye, al rientro dopo un infortunio, si ferma a 55”48. Seconda medaglia di giornata e primo oro nei 1500 per Andrea Sambruna con 4’00”68. Nei 2000 siepi undicesimo posto per Enrico Pola con 6’59”67. Buon crono e secondo dopo le batterie Pietro Sfenopo con 15”20. Purtroppo in finale è costretto al ritiro per infortunio.
Si cimenta nel salto con l’asta Christian Assandri, ottavo posto regionale a 3 metri esatti, si ripresenterà più tardi nel salto triplo ottenendo un buon 13.11cm . 7^ Andrea Mineri con 13.20cm. Nella marcia 5km buon sesto posto dell’allievo dell ex marciatore Giulio Putzo Tommaso Giudici con 27’10”83
La seconda giornata parte subito con un oro per il mezzofondista Andrea Sambruna negli 800 metri con 1’54”25. Quindicesimo posto invece per Enrico Pola con 2’06”40. Nella seconda batteria dei 400hs arrivano rispettivamente primo e secondo Davide Aiolfi 59”43 e Luca Malinverni 59”91 per la prima volta sotto il minuto. Nel salto in lungo finalissima e sesto posto regionale per Mirko Cavenago con 6.31cm. Purtroppo l’ infortunio di Sfenopo e l’ assenza di Manini influenzato non hanno permesso di schierare la staffetta 4X100, tuttavia gli allievi si presentano con ottime possibilità alla finale nazionale di Bergamo partendo dalla 4^ posizione nella classifica nazionale.

“Enorme risultato dei nostri allievi che nella seconda prova dei CdS balzano
al secondo posto nella graduatoria provvisoria nazionale e si candidano a
svolgere un ruolo da protagonisti nella finale nazionale che si terrà  il 29
e 30 settembre a Cinisello Balsamo (in contemporanea con la Corripavia). A
Chiari grande impressione ha destato Andrea Sambruna imbattuto tra gli
allievi in campo nazionale, ma anche il progresso di Steven Iallonardo (al
primo anno di categoria) è molto positivo, nonché la forma di tutti gli
altri ragazzi. Sperando che Pietro Sfenofo si riprenda dall’infortunio dei
regionali abbiamo un team in grado di lottare alla pari con tutte le altre
squadra e realizzare il sogno (replicando il 2007) di rappresentare
l’Italia in Europa nella Coppa dei Campioni il prossimo anno . E’
sicuramente un sogno, ma i sogni non costano ed i nostri ragazzi sono molto
motivati”
Il presidente Franco Corona
Screenshot_20180919-230138_Yahoo Mail

Nuova impresa di Stefano Chiesa

“il nostro atleta under 23 Stefano Chiesa, già vincitore dei Giochi del Mediterraneo under 23 e nazionale in Cina la coppa del mondo di marcia, domenica 2 settembre si è reso protagonista di un’altra grande impresa sportiva.

Ha vinto la 14esima edizione della Chiasso in Marcia gara internazionale. Nella 20 km ha sbaragliato gli avversari aggiudicandosi la prova nel tempo di 1h 24’ 07.

E’ un risultato di buon auspicio per i prossimi italiani assoluti, ma soprattutto per i CdS under di Pavia del 22-23 settembre.” Il presidente Franco Corona

Poker atletica 100 torri & vigevano young

Sono state recentemente pubblicate dalla FIDAL Regionale le classifiche dei C.D.S. Cadetti/e: grande soddisfazione per la 100 Torri & Vigevano Atletica Young che è riuscita a qualificarsi nelle prime 18 squadre della Lombardia sia con la squadra femminile, sia con quella maschile. Appuntamento ora il 15 e 16 settembre per la Fase Finale, per la cui sede di svolgimento pare siano ancora in lizza al momento le piste di Bergamo, Busto Arsizio e Cinisello Balsamo.
La società che, come traspare dal nome, è frutto della collaborazione fra i settori giovanili della Cento Torri Pavia e dell’Atletica Vigevano, ha recentemente partecipato alla Finale Regionale C.D.S. con le due squadre della categoria Ragazzi e Ragazze. Ciò significa quindi che tutte le formazioni giovanili hanno centrato uno degli obiettivi primari della stagione, impresa riuscita solo ad altri due team in tutta la regione.

Onore e complimenti dunque a tutti i giovani atleti della Young che hanno contribuito a tutto ciò, ai loro tecnici, ai dirigenti e ovviamente ai genitori.
A questo punto manca solo di completare l’opera nel migliore dei modi, cercando di conquistare sul campo il meglio possibile in occasione della Finalissima di settembre.

L.T. + P.D.

In copertina la formazione della 100 Torri & Vigevano Young che ha partecipato alla Finale Regionale Ragazzi/e dello scorso 10 giugno a Cremona

Oro per Manini agli europei U18

Federico Manini talentuoso sprinter proveniente dal vivaio dell’atletica Estrada ed allenato da Paolo Brambilla porta la 100 Torri sul tetto d’Europa.

Domenica 8 luglio nell’ultima gara dei Campionati Europei under 18 di Gyor in Ungheria parte in quarta corsia  corre la prima frazione di 100 metri della staffetta e consegna il testimone in vantaggio contribuendo alla vittoria finale nel tempo  di  1 53 09 (1000 metri la distanza complessiva).

Diventa così campione europeo della categoria allievi . E’ la prima volta di un atleta 100 Torri tra le file degli under 18 (Paolo Danesini si era laureato

campione europeo nella 4 x 400 a Tallin, ma negli under 20).

In un anno magico per la velocità azzurra, caratterizzato dal 9 99 di Filippo Tortu, brilla anche Federico che dopo aver ottenuto il proprio PB al Golden Gala di Roma con 10 “67  deve rinunciare per precauzione agli Italiani allievi ed alla finale dei CdS A  Argento per risparmiare energie per il vero obiettivo della stagione : gli europei giovanili.

Conquista la semifinale nei 100 individuali e corre due magistrali frazioni (la prima di 100 metri in curva) della staffetta svedese (100, 200, 300, 400).

In qualificazione con Gugliemi, Rossi, Pierani e in finale con Guglielmi, Rossi, Benati la squadra nazionale azzurra ha la meglio su Turchia e Polonia e

indossa la maglia di Campione d’Europa.

IMG-20180710-WA0002

Campionati regionali assoluti

DON CAMPIONE REGIONALE ASSOLUTO.
Vice campione regionale la staffetta 4×400

A Saronno sabato e domenica si sono tenuti i campionati regionali assoluti che inauguravano la nuova pista intitolata a Pierluigi Migliorini. Il bottino dei nostri atleti è stato di 3 ori 2 argenti e tanti altri buoni piazzamenti.
A sorpresa Hubert Don (400centista da appena 8 mesi) vince il suo primo titolo regionale assoluto all’ aperto abbassando il suo personal best a 47”91, meno a sorpresa invece ritroviamo in ottima forma fisica il pluriprimatista albanese David Nikolli in una impressionante volata finale per conquistare il titolo regionale nei 1500m. Il giorno dopo David sarà sempre protagonista, ma in argento nei 5000m con un crono di 14’57”11. Oro per il saltatore Mohammed Chaboun nel lungo con un balzo a 7,30cm. Argento nella 4×400 in 3’21”96 per un quartetto tutto giovanile formato dagli junior Filippo Salvati, Amos Galbiati e le promesse Valerio Asaro e Hubert Don. Dopo i recenti miglioramenti e il personal best portato a 10”84 il velocista Thomas Epagna conferma la prestazione e dopo un 10”90 e il primo posto in batteria, in finale sfiora il podio aggiudicandosi il quarto posto con 10”93, sarà sesto invece nei 200 con 22”30. Ventunesimo Mario Pavan con 23”25. Luca Ferro arriva settimo negli 800 con 1’55”28, settima è anche la staffetta 4×100 tutta junior corsa da Gabriele Spotti, Pietro Drovanti, Victorio Afuye e Amos Galbiati tagliando il traguardo in 44”10. Ottavo è Riccardo Pollini nel salto in triplo con 12,86cm.

Tutti i nostri risultati

XXII meeting int. “città di nembro”

Epagna Thomas velocista tesserato per l’ atletica 100 Torri da qualche anno, allenato da Pietro Farina, dopo alcune sfortunate stagioni in cui ha dovuto interrompere la preparazione per infortuni, ha programmato il corrente anno in vista della stagione estiva rinunciando alle indoor. I risultati non si sono fatti attendere. Dopo il personale a Nembro 10″95 lo scorso 5 maggio si ripete alla finale dei campionati di società a Bergamo con vento contro.
Thomas sfrutta la grande occasione del meeting internazionale di Nembro dove rappresenta il Camerun con la maglia della 100 torri siglando un ottimo 10″84 con vento al limite.

Allo stesso meeting il compagno di squadra Reda CHAHBOUN appena rimesso da problemi fisici cerca di ritrovare la migliore forma si piazza sesto con un salto a 7.34m.

In pista anche le giovani ragazze della 100 torri e vigeano atletica young nei 300m cadetti Sveva Temporin e Selley Breanna si piazzano rispettivamente seconda e sesta, primato personale per entrambe.